Pubblicato il Lascia un commento

Biancheria intima: protagonista o antagonista?

Per piacersi e per piacere è fondamentale sentirsi a proprio agio: dagli abiti alle scarpe, dai capelli al make-up, poi la borsa, gli accessori…

Cosa trascuriamo abitualmente?

La biancheria intima!

Spesso dimentichiamo il fatto che è proprio ciò che sta sotto a rendere perfetto ciò che indosseremo sopra e ci ostiniamo a mettere reggiseni sgualciti e slip che magari non sono più della nostra taglia.

Ecco qualche regola di base:

  • La biancheria intima non si deve notare sotto l’abbigliamento, quindi è fondamentale accettare le nostre forme e capire come valorizzarle;
  • Bisogna calcolare la taglia del reggiseno per scegliere la misura adatta, per far sì che il nostro seno sia ben fasciato ma non strizzato all’eccesso e tantomeno che ci sia quell’antiestetico vuoto tra il seno e la coppa;
  • Per quanto concerne il lato B anche qui è fondamentale scegliere la taglia giusta: troppo stretta darà vita alle simpatiche maniglie dell’amore, troppo larga farà sì che si creano increspature sotto gli abiti o che ci si ritrovi con le chiappe al vento!
  • Ci sono dei capi che possono aiutare a sentirsi più belle: dal semplice body che contiene e sfina la silhouette, a slip contenitivi e fascianti con la vita più alta, push up per i glutei, oppure ancora tanga e perizomi da abbinare ad abiti attillati.

Tutto questo e molto altro lo puoi trovare da #merlumarket! Sentiti libera di chiedere, farò il possibile per accontentare le tue richieste!

Ti aspetto al mercato, oppure scrivimi su Whatsapp 😉

Seguimi sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *